Se mi salvo la vita un caso .
Diario di Guerra di Antonio Adamoli (1916-1918)

a cura di Federico Adamoli


Pagina 23 di 47       

%


[stesura originale] - [adattamento] - [immagine]

17 ricevo ordine di ragiungere ilbataglione mi fermo alla sera il matino si parte alla lotta. (?) tutti questi giorni sempre passati senza soldi 30 fatto debito in
18 Fermato a Grigno atendato con mio foriere
19 lostesso e mif fare servizio di posta
20 andato alle cucine con foriere viaggio brutto treore di salita e alla sera sondisceso a Grigno
21 andato ancora alle cucine preso idenari per fare cinquina ai conducenti e gliamalati efar servizio di posta
22 Riposo a Grigno servizio vaglia
23 Andato alle cucine portar ricevute e preso ordine da rimaner a Grigno al
24 al 7 Luglio sempre medesimo servizio andato varie volte anche a Primolano sempre perservizio posta []

Luglio 1916

24 al 7 Luglio sempre medesimo servizio andato varie volte anche a Primolano sempre perservizio posta [...]
8 Luglio dalla compagnia rinforzi tutti giorni sempre medesimo servizio in sino al 12 dal 12 al 13 mio furiere cipensa e mimanda alsecondo scaglione, evendo poca pratica cambiato con un compagnio da Esino certo Vilinghi (?) e passo alterzo efetivo incominciato dal 13 forte mal da schiena da non poter resistere star inpiedi oggi giorno 25 mitrovo ancora almedesimo staio arivato rinforzo mitragliatieri ristabilitomi delmal dischiena, si son messi afar male identi, per parecchi giorni insin 28 Luglio e non fatto resistenza dafarrmi mandar all'ospital amotivo che stavo bene.