L'Ultima Dimora

Gli annunci funebri del  Corriere Abruzzese. Il Novecento
1900-1906 (2013, stampato in proprio, 208 pagine)
1907-1913 (2013, stampato in proprio, 145 pagine)
1914-1928 (2013, stampato in proprio, 135 pagine)

a cura di Federico Adamoli

I volumi possono essere richiesti contattando il curatore all'indirizzo di posta elettronica




L'Ultima Dimora (1900-1906)
2013, pagine 208



Elenco alfabetico dei personaggi

Indice dei nomi e toponimi (1900-1906)

Indice dei nomi e toponimi (1876-1899)



L'Ultima Dimora (1907-1913)
2013, pagine 145



Elenco alfabetico dei personaggi



L'Ultima Dimora (1914-1928)
2013, pagine 135



Elenco alfabetico dei personaggi




                                                           "...non lascian un nome pel mondo"
                                                                                       (Eugenio Cerulli)

      Dopo il primo volume (del 2008) dedicato agli elogi funebri del Corriere Abruzzese (1876-1899), si conclude la pubblicazione degli necrologi comparsi sul periodico teramano nel corso del Novecento.
      Questi tre volumi prevedono una scelta dei pi interessanti elogi che hanno riguardato personaggi scomparsi tra il 1900 ed il 1928. Non essendo stato possibile trattare tutti gli annunci funebri, si preferito selezionare quelli maggiormente significativi, sia per lo spessore dei personaggi, sia per la ricchezza delle notizie, di carattere storico e strettamente biografico. Sono stati quindi tralasciati quegli annunci che si limitavano alla semplice cronaca del decesso e dei funerali.
      Il volume relativo agli anni 1900-1906 arricchito da un indice alfabetico dei nomi e dei toponimi, che stato previsto sia per il periodo oggetto del volume stesso (1900-1906), sia per il periodo trattato dal primo volume del 2008, relativo quindi al periodo 1876-1899.
      Gli ultimi due volumi (1907-1913 e 1914-1928) coprono invece il periodo a cavallo della grande guerra, sino al 1928, anno in cui il Corriere Abruzzese cess definitivamente le pubblicazioni.

                                                                                           Federico Adamoli



Torna alla videata principale