Gli Adamoli nel Veneto
Antonello Adamoli


Lo stemma raffigurato qui accanto (ingrandimento) stato segnalato da Antonello Adamoli, che ha individuato nel blasonario veronese presso l'Archivio di Stato di Verona queste insegne nobiliari di cavaliere datate al 1619. Antonello ne fornisce la descrizione: "scudo interzato in fascia, di rosso, d'oro e di azzurro (blu). Nel primo c' un leone passante, e nel terzo vi sono tre stelle d'argento. Sopra l'elmo di tre quarti c' la corona di cavaliere, cimata da quattro perle (tre visibili)".

L'architetto Antonello Adamoli vive a Trento ed Funzionario della Soprintendenza per i Beni architettonici della Provincia autonoma di Trento; stato il curatore del recupero del Castello di Stenico e si cimenta come scrittore di saggi di architettura. Sposato con Luisa Gretter, anch'essa scrittrice, poetessa e giornalista (i coniugi Adamoli in coppia hanno pubblicato "Palazzo sulla via Imperiale", insieme ad Adriana Maurina Rossi).

Il ramo della famiglia di Antonello originario della Val Brembana dalla quale, forse in seguito a qualche epidemia (potrebbe essere il colera del 1780), si trasferita sul Monte Baldo, che ha dato origine al ramo al quale egli appartiene. A Ferrara Monte Baldo Giulio Adamoli, trisnonno di Antonello, stato giudice di pace. Amedeo Adamoli, padre di Antonello, nato proprio a Ferrara di Monte Baldo e nel 1939 si trasferito in Alto Adige, a S. Leonardo in Passiria (BZ), dove si sposato con una ragazza veronese e dove nato nel 1948 Antonello (secondogenito). Intorno al 1960 la famiglia si trasferisce a Trento, dove qualche anno dopo Antonello si sposa con Luisa Gretter.

Antonello ci porta a conoscenza dell'esistenza di un paese di nome 'Adamoli' (situato sopra Peri, nella valle dell'Adige, sponda sinistra, nel veronese - guarda la cartina). Questo paesello era l'antica localit dove gli Adamoli di Ferrara Monte Baldo portavano le proprie capre a pascolare d'estate. Antonello ha visitato il paese, da lui definito "uno splendido aggregato con una cappelletta 'Adamoli'" e dove tutti gli abitanti portano il cognome Adamoli.

    

Nelle fotografie scattate da Antonello Adamoli: la Chiesetta e la veduta del paese chiamato 'Adamoli'



Torna alla videata principale