Droga e consenso matrimoniale

di Ferdinando Palazzone

Tesi di Laurea in Giurisprudenza - Relatore Prof. Giovanni Barberini
UniversitÓ degli Studi di Perugia, FacoltÓ di Giurisprudenza - Anno Accademico 1981-1982


INDICE

INTRODUZIONE

PARTE PRIMA - LA DROGA

CAPITOLO PRIMO: GENERALIT└
1.1 - Concetti generali
1.2 - Patologia:
     A) Elementi fondamentali
     B) Rapporto individuo-droga
     C) Fattori complementari
     D) Fenomenologia
     E) Rischi dell"uso della droga

CAPITOLO SECONDO: LE SINGOLE SOSTANZE ED I LORO EFFETTI
Premessa
2.1 - Psicolettici:
     A) Alcool
     B) Barbiturici
     C) Tranquillanti
     D) Oppiacei
2.2 - Psicoanalettici:
     A) Cocaina
     B) Anfetamine
2.3 - Psicodislettici:
     A) Cannabis
     B) Allucinogeni

PARTE SECONDA - ELEMENTI FONDAMENTALI DI DIRITTO MATRIMONIALE CANONICO

CAPITOLO PRIMO: CONCETTI GENERALI

CAPITOLO SECONDO: CAPACITA1 ED IMPEDIMENTI

CAPITOLO TERZO: IL CONSENSO
3.1 - Caratteri fondamentali
3.2 - La capacitÓ psichica
3.3 - La capacitÓ psichica nella riforma del Codex Iuris Canonici
3.4 - L'errore

PARTE TERZA - GIURISPRUDENZA ROTALE

Premessa

Giurisprudenza rotale sull'uso di sostanze tossiche varie:
1) BOGOTEN, 16 decembris 1970, coram Pompedda
2) BOGOTEN, 27 iunii 1972, coram Rogers
3) WASHINGTONEN, 17 maii 1972, coram Palazzini
4) Sentenza 11 novembre 1980 del Tribunale Ecclesiastico Regionale Lombardo

Giurisprudenza rotale sull'uso della morfina in particolare:
1) BERYTEN. MARONITARUM, 23 februarii 1935 coram Jullien
2) MATRITEN, 27 februarii 1937,coram Wynen
3) BASILEEN, 21 martii 1969, coram Fagiolo

CONCLUSIONI

BIBLIOGRAFIA


Torna alla videata principale