Istoria della vita e delle di Quatremere De Quincy

Pagina (192/867)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina  Immagine

      2╗ Jg2 ź2
      potrebbe credere ove non fosse dipinto a colore, facesse egli nel quadro la parte d' un' opera di scultura. Alla sola posizione del gruppo, ed alle attitudini degli altri personaggi, si direbbe quello una statua, cui vengono offerti gli omaggi della pietÓ. Tuttavolta, non solamente il gruppo Ŕ dipinto, ed animato dai colori della vita, ma ancora Ŕ messo in un accordo d' azione colle figure che 1' accompagnano. Infatto vedesi il putto Ges¨ che mette una mano sul libro aperto di San Girolamo, genuflesso sul basamento del trono, e la movenza dell' altra mano, e del restante del suo corpo si dirige verso il giovane Tobia il quale sembra menato ai pie della Madonna dall' angelo Raffaele.
      Abbiamo di giÓ parlato di questi riunimenti puramente convenzionali de' santi personaggi, onde la pittura riunisce le immagini in uno stesso quadro a piacere della divozione de' singoli particolari, per alludere sovente ai nomi battesimali di colui, onde la tavola veniva allogata : e questa forse non lo fu ad altro fine se non che per rendere omaggio alla Madonna in una cappella di San Domenico in Napoli 1, da qualcuno che si chiamava Raffaele-Girolamo.
      Alcuni si diedero la cura di spiegar questo quadro di una maniera molto pi¨ ricercata, la quale darebbe una idea affatto differente della riunione di questi personaggi , e particolarmente della loro azione 3,*. Ci˛ non per
      1 Vasari, Vita di Raffaello, pag. 191.
      2 In una raccolta di modelli calcati e disegnati sopra cinque quadri di Raffaello per Bˇnnemaison, un dotto commentatore ha preteso di far conoscere che questo quadro avesse avuto per oggetto di significare F autenticitÓ riconosciuta del libro di Tobia,
      c della versione fatta da S. Girolamo : il perchŔ allora il putto^.ooQle


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina  Immagine

   

Istoria della vita e delle opere di Raffaello Sanzio da Urbino
di Quatremere De Quincy
Sonzogno Milano
1829 pagine 847

   

Pagina (192/867)




[ Home Page Raffaello Sanzio ]




Ges¨ San Girolamo Tobia Madonna Raffaele Madonna San Domenico Napoli Raffaele-Girolamo Vasari Vita Raffaello Raffaello Bˇnnemaison Tobia S. Girolamo Qle Girolamo Girolamo