Istoria della vita e delle di Quatremere De Quincy

Intro (9/29)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina  Immagine

      dio indefesso sulle opere di essa, pronunciarono esser questa la Storia, la quale raccogliendo in sŤ quanto di buono avevano pubblicato anteriore mente gli Storici o Biografi del Sanzio, portava V impronto del monumento migliore che si fosse eretto al nostro Raffaello.
      Cotali giudizi fecer0 nascere in me V idea di riprodurre co1 miei tipi questa Storia voltata in italiano; ed a farmivi determinare concorsero successivamente i consigli di moltissime dotte persone, le quali mi andavano sollecitando ad effettuarne il divisamento. Io quindi senza frapporre altro indugio ne affidai la cura fino dall'anno ida5 al Signor Francesco Longhena, il quale pose mano subitamente al lavoro. Progrediva egli sollecitamente nella intrapresa, quando imprevedu-tamente fu costretto a lasciare Milano, ed a recarsi in Brescia, sua paUia, dove restÚ per sei mesi: nel quale spazio di tempo fu interrotto e sospeso il lavoro ; fino a che ritornato fra7 suoi libri, ed a que' mezzi che avea cominciato a predisporre per condurre a termine il suo assunto meno male che per lui si potesse, riprese con tutto il fervore la sua occupazione.
      Neil1 anno seguente 1826, indirizzai al Pubblico un annunzio, nel quale dopo d?aver reso conto della mia presa determinazione, dei motivi plausibili che mi vi aveano indotto, e delle cure messe dal traduttore italiano nello eseguire il lavoro,
      prÚ-
      ^.ooQie


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina  Immagine

   

Istoria della vita e delle opere di Raffaello Sanzio da Urbino
di Quatremere De Quincy
Sonzogno Milano
1829 pagine 847

   

Intro (9/29)




[ Home Page Raffaello Sanzio ]




Storia Storici Biografi Sanzio Raffaello Storia Signor Francesco Longhena Milano Brescia Uia Pubblico Qie